La ragazza del bar: il mio invito.

L ultima volta Marta mi diede un foglietto, sul quale annotò il suo numero di telefonino. Passo circa una settimana. Di consuetudine, al fine settimana, per le tre, mi recai al suo bar per il solito caffè. Nel bar c'erano i suoi genitori. Lei non c'era, io non feci domande. Bevuto il caffè, tornai a casa, avevo in sospeso delle faccende da finire. Verso le cinque decisi di telefonarle. Era contenta, solo che era momentaneamente via con una amica. Le dissi se le andava di uscire una sera. Mi rispose: sai che io posso solo il mercoledì. Si certo che lo so le risposi. E mercoledì ci incontrammo, per le tre, non più davanti al bar, ma la passai a prendere sotto casa. Andammo a bere io il solito cuba, lei prese un mojto. Il pomeriggio andava bene. Eravamo allegri, parlavamo di stupidate. Ridevamo, stavamo bene. Sarà passata un oretta, e dopo il secondo bicchiere per entrambi, decidemmo di alzare le tende. Le dissi: È ancora presto sono le cinque meno un quarto, cosa vogliamo fare? Mi rispose maliziosamente, ho le chiavi del bar! Andiamo. No, le risposi, ho casa libera. Arrivati in casa ci abbandonammo hai piaceri della carne. Facemmo la doccia insieme. Ci spostammo in camera mia. Iniziammo a deliziarci il 69. Per poi iniziare a infilzarla in fica da dietro. Quando fui sul punto di venire lei lo rivolle in bocca e dopo un paio di ciucciate, le venni in bocca. Non pensai che avrebbe mandato giù tutto. Rimanemmo abbracciati un po'. Poi ci rivestimmo e la riaccompagnai a casa. Durante il tragitto, le dissi: farei carte false pur di stare con te. La sua risposta fu: non me lo aspettavo più che me lo dicessi. Poi è da tempo che ti avevo puntato gli occhi addosso. Ora io è Marta stiamo insieme.

Vota la storia:




16/04/2014 22:29

Camillo 2

La capisco perfettamente la tua Marta; Il mojto è terribilmente eccitante. Una sera che ne bevvi uno Guardai la portinaia 65enne con occhi lussuriosi; Pensate che oscenità, se poi penso che adoro solo le adolescenti...BRRRRRRR

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!