MALEDETTA MOGLIE...

Ho ben poco da raccontare e a dire il vero dovrei mettere il suo nome, cognome e indirizzo...per vendicarmi...ma ho bisogno di sfogarmi quanto meno raccontandolo in forma anonima..
Quella che x anni ho reputato la donna della mia vita, tutta casa e chiesa e apparentemente devota solo alla famiglia...la tipica donna del sud apparentemente linda...anni di convivenza, stavamo cercando un figlio e un giorno ricevo una telefonata sul posto di lavoro....premetto che nel condominio ci conoscono tutti, durante il gg nn c e quasi nessuno xche tutti vanno al lavoro ma quel gg qualcuo è rimasto a casa dal lavoro ed evidentemente stanco di vedere ha deciso che io dovessi sapere...il capo reparto mi chiama e mi dice che c e una telefonata per me...mi reco al telefono dell ufficio; pronto ?!..una voce maschile camuffata dice poche parole...( vai a casa subito, tua moglie nn è sola) ed ha riagganciato senza darmi il tempo di rendermi conto di ciò che avesse detto e figuriamoci capire chi fosse...io pietrificato...mi tremavano e sudavano le mani...nn mi sono nemmeno cambiato...il tragitto casa lavoro che facevo da anni tt i gg non era mai stato cosi lungo, mille pensieri...tra i quali decidere cosa e come fare...arrivo a casa...appoggio l orecchio alla porta ma nn sento nulla...mi sono detto..era uno scherzo, mia moglie è dove dovrebbe essere...al lavoro....però per scrupolo...infilo la chiave nella toppa ma la chiave non entra...piano piano senza farla cadere spingo fuori la chiave che era inserita dall interno, ...appena apro nn mi sembra vero...sento mia moglie che gode come una puttana....mi tremavano le gambe...mi tolgo le scarpe e vado verso la camera...la porta e aperta a metà...lei a pancia in giù sul letto a gambe spalancate e lui la sta inculando a sangue...tra l altro un cazzo gigantesco, e per quanto mi faccia soffrire raccontarlo gli stava letteralemebte distruggendo il culo...nono so perché ma sarò rimasto ad ooservare per circa 5 minuti...vedere mia moglie sodomizzata in quel modo mi ha ucciso dentro.....nn dimenticherò mai quella scena e non dimenticherò mai cio che ho visto quando sono intervenuto...lui l ha tirato fuori ed aveva un uccello scuro e grosso quanto una boccia da biliardo e a lei era rimasto l ano letteralemente spalancato....ora siamo separati ma soffro ancora come un cane

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!