• Pubblicata il
  • Autore: Nicnome
  • Pubblicata il
  • Autore: Nicnome

Un marito guardone 1 - Barletta Andria Trani Trasgressiva

Ci sono voluti cinque anni per realizzare il mio desiderio. Cinque anni per convincere mia moglie e per riuscire a trovare il ragazzo giusto.
Era il mio sogno segreto. Avevo sempre immaginato mia moglie in una situazione del genere. Le sue resistenze sono durate anni, anche se lei era comunque incuriosita fin dall'inizio dalla mia fantasia.
Certo il timore di fare qualcosa di irreparabile esisteva eccome, come per esempio trovare ragazzi senza scrupoli, ma l'idea era troppo eccitante.
Così sono cominciate le prime ricerche e i primi contatti per trovare il ragazzo giusto. Dopo diversi nulla di fatto troviamo un ragazzo che ci sembra adatto alla situazione. Segue uno scambio di foto e di messaggi per chiarire bene i nostri desideri. poi il primo incontro. Una cena in tre per conoscerci. Poi lui e mia moglie escono insieme da soli altre due volte, per conoscersi un pò meglio, senza fare nulla. Ci pensiamo ancora. Mia moglie mi dice che lui come tipo di ragazzo le piace molto, però è molto imbarazzata ed ha una certa paura.
Anche lei però è molto tentata. Ne parliamo ancora per giorni, poi decidiamo.
Lo chiamo al cellulare e stabiliamo un appuntamento. Arriva il giorno tanto atteso.
Lui sa che non desideriamo imbarazzanti parole e convenevoli. Arriva a casa nostra verso le dieci. Va in bagno a prepararsi.
Mia moglie lo aspetta a letto tutta nuda con le calze nere ed il reggicalze rosa. La luce è molto soffusa. Io sto seduto su una poltrona davanti al letto. L'attesa è molto emozionante.
Lui entra tutto nudo nella camera da letto e si sdraia vicino a mia moglie.
"Ciao!"
"Ciao" risponde mia moglie con un tono che tradisce tutta la sua agitazione. E' la prima volta che si incontrano nudi a letto.
"Tranquilla...!" le dice lui "Ci conosciamo no?!"
"Sì....però....adesso....."
"Un bicchiere d'acqua?"
"Sì...grazie" risponde mia moglie
Vado in cucina a prendere l'acqua. torno e mi fermo a guardarli fuori la porta. L'acqua non serve più
Lui comincia a baciarla come se fosse la sua ragazza, la bacia e la accarezza sul sedere nudo e le mette subito il cazzo in mano.
Ma lei è ancora tesa e nervosa.
"Aspetta un momento.. per favore.."
"Facciamo uscire tuo marito?" le dice lui
"..no...adesso va meglio....scusami...."
Si baciano ancora, lingua sulla lingua mentre lui le accarezza profondamente la passera e lei lo masturba per bene.
Dopo alcuni minuti lui fa esattamente quello che avevo sempre desiderato guardare: si sdraia tutto nudo proprio al centro del nostro letto matrimoniale e comincia a farsi leccare il cazzo da mia moglie. La scena e' davvero deliziosa: mia moglie è una bella ragazza slava, bionda e snella, mentre lui è un bel ragazzo moro, scuro e ben dotato. Dora e' semplicemente stupenda, completamente nuda con le calze nere ed il reggicalze rosa. Penso che finalmente ho realizzato il mio desiderio di sempre: sto guardando mia moglie tutta nuda con il reggicalze mentre lei sta leccando il cazzo ad un altro uomo nel nostro letto matrimoniale.
Mi sembra quasi di sognare: non so quali saranno le conseguenze di questa situazione, non so come reagirà mia moglie e soprattutto che cosa farà lui dopo. Mi rendo conto però che fino a dieci minuti prima ero stato io a dirigere il gioco e a stabilirne le regole. Ora è tutto diverso.
E' tutto diverso perchè lui sa benissimo che quella bella ragazza bionda che gli sta passando la lingua sul cazzo è mia moglie e che io in quel momento non sono in grado di intervenire per difenderla, perchè mi piace tremendamente guardarla mentre lecca il cazzo ad un altro ragazzo.
Credo che lui abbia approfittato proprio nel modo più efficace della mia debolezza di marito guardone: si è fatto leccare subito il cazzo da mia moglie proprio nel nostro letto matrimoniale per mettere subito le cose in chiaro e prendere in mano la situzione. Ha semplicemente preso possesso di mia moglie nel modo più eloquente.
E mentre lo guardo capisco che ora è lui il padrone assoluto della situazione.
Mentre si fa leccare il cazzo le dice:
"Così! Brava Dora! Passamela sul cazzo la lingua!
Sul cazzo! Ancora sul cazzo! Dai! Sul cazzo!"
La insulta per bene:
"Sei la mia puttana! La mia puttana polacca! Leccami il cazzo così! Così! Brava! Così! Ce l'ho duro il cazzo eh?!"
Gli dice tutte queste cose senza volgarità, quasi con raffinatezza, sussurrandole.
Per un attimo immagino il suo piacere di ragazzo sadico: starsene lì tutto nudo nel nostro letto matrimoniale e farsi leccare il cazzo da una bella ragazza polacca tutta nuda con il reggicalze davanti al marito guardone!
E devo riconoscere che lui è davvero molto bravo a farlo! Penso anche che per me in quel momento non esiste un piacere piu delizioso che stare lì a guardare mia moglie tutta nuda con il raggicalze mentre lecca il cazzo duro a quel ragazzo nudo e crudele.
E capisco bene anche che la differenza tra me e lui è proprio questa: a lui piace farsi leccare il cazzo da mia moglie, a me invece piace guardare mentre mia moglie il cazzo lo lecca a lui.
Dopo alcuni minuti lui prende mia moglie per mano.
"Vieni!" le dice
La porta al centro della stanza e la fa mettere in ginocchio. La scena è semplicemente meravigliosa: lui è completamente nudo con il cazzo duro, in piedi, mia moglie in ginocchio nuda con il reggicalze. E' proprio il tipo di rapporto di sottomissione che desideravo guardare tra mia moglie ed un altro uomo: mia moglie tutta nuda con il reggicalze in ginocchio davanti ad un altro ragazzo nudo e ben dotato!
Lui fa guardare il suo cazzo duro per bene a mia moglie, mentre io guardo la scena.
Poi la prende per i suoi capelli biondi, la tiene ferma e comincia a prenderla a sberle in faccia con il suo cazzo duro!
Una, due, tre...dieci...venti sberle in faccia!
Non so cosa fare. E' una scena stupenda e terribile insieme. Forse dovrei intervenire per difendere mia moglie, ma poi penso che una bella ragazza come lei deve assolutamente provare un'esperienza del genere. E poi devo riconoscere che mi piace terribilmente stare lì a guardare mia moglie tutta nuda e indifesa mentre quel ragazzo insolente la prende a sberle in faccia.
Lui si muove tutto nudo finche il suo cazzo duro non sbatte sulla faccia di mia moglie decine e decine di volte. Sembrano veri e propri schiaffi in faccia, duri e dolorosi! In quel momento sono sicuro che lui è proprio il tipo di ragazzo per mia moglie e comincio a pregustare quello che succederà in seguito tra loro due.
Adesso penso al mio di piacere: sto lì a guardare mentre quel ragazzo tutto nudo e sadico sta prendendo mia moglie a nerchiate dure in faccia per il semplice gusto di umiliarla e di sottometterla. Ad ogni colpo di cazzo in faccia mia moglie perde un pò l'equilibrio ed è un vero piacere stare lì a guardarla nuda e indifesa con lui, mentre subisce quel trattamento umiliante. Il rumore dei colpi di cazzo duro sulla faccia di mia moglie è semplicemente stupendo ed è accompagnato dalla sua reazione ogni volta che le arriva una sberla in faccia:
"Ahi! .......Ahi!......."
E' lei ad un certo punto a cercare di fermarlo:
".....ti prego basta!....basta...."
Sono curioso di vedere cosa fa lui. Sarebbe bello che lui fosse tanto sadico da continuare proprio perchè mia moglie lo sta implorando di smettere. E per fortuna è proprio così:
"Lo dico io quando basta!!"
E giù un'altra sberla dura in faccia.
".....ti prego....ti prego....basta!...."
E un'altra sberla, e un'altra e un'altra ancora.....e ancora....
(Forse almeno in quella situzione mia moglie si aspettava che io intervenissi o almeno dicessi qualcosa. Ma il mio piacere più grande era proprio quello di stare lì a guardare mentre mia moglie implorava quel ragazzo nudo e sadico di smettere e lui non smetteva proprio per niente e continuava a prenderla a colpi di cazzo sulla faccia.)
Quando è completamente soddisfatto lui la prende per i capelli e la fa alzare in piedi. Guardo mia moglie che si rialza in piedi completamente inebetita da tutte quelle cazzate dure sulla faccia mentre si massaggia le ginocchia indolenzite. Devo riconoscere che lui le ha dato davvero una bella lezione!
" Allora? Ce l'ho duro il cazzo eh!?"
Mia moglie abbassa lo sguardo. Non risponde.
Ma lui insiste. Vuole che mia moglie risponda chiaramente e che io senta bene la sua risposta.
"Allora? Ti ho fatto una domanda!"
Mia moglie alza lo sguardo ed ha il coraggio di guardarlo per la prima volta:
"Si! .......Ce l'hai proprio duro il cazzo tu !!....."
Capisco che lui in quindici minuti è riuscito ad insegnare a mia moglie rispetto e considerazione e soprattutto a togliermi ogni diritto di marito su di lei.
"Vieni! Che la prima lezione ancora non è finita!"
La prende di nuovo per mano e la riporta al letto. Lei lo segue obbediente. Credo che adesso lo seguirebbe ovunque. Passano davanti a me. Io e mia moglie ci guardiamo per un istante. Mi sembra di sentire quello che sta pensando:
"Era questo che volevi no?!"
Lui si sdraia di nuovo tutto nudo nel nostro letto matrimoniale e ricomincia a farsi leccare il cazzo da mia moglie.......


FINE PRIMA PARTE




Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!
12/05/2008 11:53

enzo

beh le sberle se le potrebbe anche risparmiare...

09/05/2008 11:19

il padrone

Ho tante fantasie da realizzare con una coppia come la vostra, sono di indole dominante ed esibizionista, sapere di essere guardato e fotografato mi eccita ancora di più. Se vuoi possiamo provare insieme. Rispondimi su queste righe e mettiamoci in contatto, potrei darti la mia e.mail o, ancora meglio il contatto di msn. Ciao

02/09/2008 16:54

X tony

se vieni a conoscere mia moglie...... tu avresti da scrivere per un mese. e vorrei essere sodisfatto anch'io. che dici?

02/05/2008 11:21

TONY

Ti posso garantire che se mi fai conoscere tua moglie le faccio leccare il cazzo tutta nuda in tutte le posizioni e tu puoi anche fotografare!

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati